12/07/2020| 1769 articoli presenti
 

Bye bye Mimmo
Brilla la stella
del nuovo
vicesindaco
Raf Zaffarano

Bye bye Mimmo
Brilla la stella
del nuovo 
vicesindaco
Raf Zaffarano

VIESTE - "Chi si umilia sarà esaltato e chi si esalta sarà umiliato". Deve essere stato questo il criterio rovesciato che ha portato la sindaca Ersilia Nobile, anche quest'anno forse in partenza per il pellegrinaggio di San Michele, come gli anni passati, a prendere in mano il Vangelo di Luca e a cambiare le mansioni agli assessori.

L'astro nascente, si fa per dire, è Raffaele Zaffarano che dopo 25 anni e passa di consiglio comunale diventa vicesindaco.
 
Per carità, tutto legittimo. Quello che strappa le risate però è che nel balletto delle prese di posizioni, dei veti, mdelle sfide, Zaffarano è sul podio più alto perchè giusto pochi mesi aveva rimesso le deleghe nelle mani della prima cittadina.

Ricordate? A quell'epoca erano le polemiche sul porto a tenere banco. Mentre soffiavano venti sempre più forti con le inchieste giudiziarie a proposito del porto e maturava il siluramento di Saverio Prencipe, ecco che spunta a sorpresa Zaffarano tirato per i capelli dalla Nobile. E lui, che non si è mai tirato indietro quando si trattava di dare le dimissioni con l'elastico, si presenta con la sua letterina e dice che in quelle condizioni e con quel sindaco è impossibile lavorare.

Poi, come nelle commedie dei burattini, dopo le bastonate verbali ognuno torna al suo posto. E dopo l'estate arriva la promozione sul campo. Non ci sono gli affari del porto da presidiare?

Da ultimo resta con il cerino in mano Mimmo Prudenza e la sua fallimentare gestione dei rifiuti. E' lui che da tredici mesi dice che non ci sono le condizioni di agibilità politica in giunta nei confronti suoi, del suo simbolo elettorale e del suo assessorato (e dalli! dice niente il termine di agibilità politica). Così affonda e lascia la carica di vicesindaco quando nessuno gli chiede di restare e tra poco si andrà a uno sciagurato appalto sui rifiuti tra tutti i Comuni del Gargano sud.

Auguri dunque al nuovo vicesindaco.