18/09/2019| 1746 articoli presenti
 

Migliorano i tre viestani coinvolti nel pauroso incidente alle porte di Sannicandro
Teresa Germinelli la più grave è in come ma sta migliorando

Migliorano i tre viestani coinvolti nel pauroso incidente alle porte di Sannicandro
Teresa Germinelli la più grave è in come ma sta migliorando

VIESTE - Migliorano anche se sono ancora gravi le condizioni dei tre ragazzi viestani che tornavano da un colloquio di lavoro dall'Abruzzo.

La macchina sulla quale viaggiavano i tre lunedì sera ha perso il controllo alle porte di Sannicandro sulla strada a scorrimento veloce del Gargano.

Carambolata contro un camion l'autovettura è poi finita contro un guard rail tanto che i soccorritori hanno dovuto chiamare i pompieri per estrarre dalle lamiere i tre viestani. 

Il conducente della Lancia Y su cui viaggiavano i viestani, il 36enne Fabio Del Vecchio è in coma farmacologico e dopo un intervento chirurgico durato quasi sei ore si sta lentamente riprendendo ed i medici dei Riuniti di Foggia sembrano ben sperare.

L'altra 36enne Rosa Candela ha subito solo delle lesioni non gravi che le permetteranno di ristabilirsi rapidamente.

La più grave dei tre è certamente Teresa Germinelli.

La 37enne da subito è stata giudicata in condizioni disperate a causa di un forte trauma cranico e per delle gravi lesioni alla cassa toracica ed alla tibia.

Più volte si pensava che la giovane non ce la potesse fare ma quest'oggi Teresa ha mosso la mano ed ha pianto sintomo secondo i medici che la viestana è cosciente sebbene continui il suo stato di coma farmacologico al fine di evitare un risveglio che potrebbe provocarle ulteriori lesioni.

Secondo i medici forse tra quarantotto ore si potrà iniziare a pensare di staccare alcuni macchinari che assistono la respirazione di Teresa Germinelli per permetterle un ripresa lenta ma graduale.

A tutti e tre i viestani ed ai familiari l'augurio di poterli riabbracciare al più presto a Vieste. 

17 novembre 2011