23/05/2018| 1701 articoli presenti
 

L'Atletico salva la faccia e batte il San Paolo
Mister Lo Polito tira un sospiro di sollievo

L'Atletico salva la faccia e batte il San Paolo
Mister Lo Polito tira un sospiro di sollievo

VIESTE - Alla vigilia l'abbiamo definita come la partita del dentro o fuori per l'allenatore Lo Polito e la squadra finalmente non ha deluso le aspettative salvando la panchina del mister e battendo per 3 a 1 uno spento San Paolo Bari.

La tifoseria ha ripreso ad applaudire e soprattutto mister Lo Polito al novantesimo ha potuto tirare un sospiro di sollievo per aver ottenuto i tre punti e la guida della squadra.

L'impegno dei calciatori questa volta si è visto subito ed il San Paolo Bari che si aspettava un Vieste in crisi di certo non poteva pronosticare una sconfitta così rotonda.

Se ad aprire le marcature al 25mo del primo tempo è stata una sfortunata autorete di Cutrignielli degli ospiti, dopo appena sette minuti era Compierchio per l'Atletico a siglare il raddoppio che portava le squadre al riposo sul 2 a 0 per il Vieste.

Il San Paolo Bari non ci stava e dopo un solo minuto dal fischio d'inizio del secondo tempo era Casalino ad accorciare per gli ospiti che, a quel punto, iniziavano a fare paura.

Il Vieste non più sicuro del risultato cercava con più insistenza la terza marcatura ed al 58mo ci pensava l'argentino Prest che finalmente regalava ai tifosi del Riccardo Spina il goal e la gioia dei tre punti.

La pressione del pre partita sui giocatori ha forse fatto bene alla squadra viestana che sapeva di non poter sbagliare ancora dinanzi al pubblico di casa e chissà che da ora in avanti non vedremo una formazione più grintosa.

Nel calcio si sà la testa è quella che conta e quest'oggi i viestani non si sono fatti sorprendere e sono stati più accorti in ogni trama di gioco.

Auguriamoci che quella col San Paolo possa essere la partita della svolta e che la tranquillità nello spogliatoio possa fare il resto.  

30 ottobre 2011