18/09/2019| 1746 articoli presenti
 

La protesta affidata ai manifesti
Opposizioni scatenate con affissioni che reclamano le dimissioni della giunta Nobile

La protesta affidata ai manifesti
Opposizioni scatenate con affissioni che reclamano le dimissioni della giunta Nobile

VIESTE - Che la Nobile con il 35% delle preferenze a maggio non avesse ottenuto la maggioranza delle simpatie e dei consensi dei cittadini non vi erano dubbi ma in questi giorni si può dire la giunta scricchiola da tutte le parti.

Dopo l'abbandono dei due consiglieri Caruso e Montecalvo la maggioranza inizia ad essere in affanno con soli 10 voti contro 7, in pratica basta una influenza improvvisa di 2 soli componenti a causare l'irreparabile.

Nel fine settimana, dopo l'aprirsi della questione Tarsu e dei relativi aumenti, la città è stata tappezzata di manifesti delle varie opposizioni.

Il gruppo consiliare legato ad Annamaria Giuffreda, Mimì Spina e dalla coppia de "La nuova destra" di Caruso e Montecalvo hanno voluto sensibilizzare la cittadinanza sulla questione degli aumenti della tassa sui rifiuti solidi urbani.

La maggioranza per ora non risponde alla forti ed insistenti richieste di dimissioni.

Quello che è certo è che domani mattina probabilmente ci ritroveremo con la spazzatura a terra visto lo sciopero proclamato dai netturbini.

Vedremo in quanti aderiranno alla protesta incrociando le braccia ed anche questo sarà un segnale per chi oltre che difendersi dagli attacchi delle minoranze dovrebbe anche risolvere i problemi.

Il vaso in mezzo alla villa che da settimane nasconde le buche della pavimentazione senza alcuna transenna ne è forse l'esempio più clamoroso.

23 ottobre 2011