18/09/2019| 1746 articoli presenti
 

La ViesteRunners impegnata su due fronti
"Giochiamo a correre" nella parrocchia Gesù Buon Pastore

La ViesteRunners impegnata su due fronti

VIESTE - Fine settimana impegnato su due fronti per la Vieste Runners: aspettando domenica 23 ottobre, data dell'ottava edizione della Corrisansevero, i componenti dell'associazione podistica viestana hanno contribuito sabato 22, assieme alla parrocchia Gesù Buon Pastore di Vieste, alla realizzazione e al successo della prima edizione della "Giochiamo a correre", manifestazione podistica riservata ai ragazzi, divisi secondo le rispettive fasce d'età, nati dal 1998 al 2006.
 
Un bel pomeriggio per i bambini e i loro genitori: i primi hanno potuto mettere alla prova le loro doti di corridori, mentre i secondi hanno potuto assistere i lori figli in una attività salutare come la corsa.
 
Alla fine delle gare, disputatesi su Via Antico porto Aviane, medaglie ricordo per tutti gli ottanta bambini partecipanti e un rinfresco con dolci e bibite per rifocillarsi dopo la prestazione sportiva.
 
Tra i più piccolini (nati tra 2005 e 2006) il più veloce è stato Nicola Giarrusso. Nella categoria dei nati tra 2002 e 2004 hanno invece primeggiato Giovanni Dirodi tra i maschietti ed Elena Rosiello e Delli Muti Antonella (ex aequo) tra le feminucce. Nella fascia d'età tra i 10 e gli 11 anni il più rapido è stato invece Agostino Vulcano.
 
Doti interessanti in prospettiva ha mostrato il voncitore delle gare dei "grandi", Alessandro Sicignano.
 
Ma al di là dei vincitori, la cosa che più conta è l'aspetto ludico e festoso della manifestazione, che gli tutti spettatori hanno auspicato possa ripetersi anche il prossimo anno, coinvolgendo oltre agli "juniores" anche i "seniores".
 
Perchè una bella corsetta non si nega a nessuno.
Per quanto concerne l'aspetto prettamente agonistico l'attenzione è puntata alla Corrisansevero di domenica 23. Nella città dell'Alto Tavoliere, dove è stato allestito un circuito di 2500 metri da ripetere quattro volte, la Vieste Runners si presenta a ranghi quasi completi: ritornate a disposizione la punte di diamante della squadra e con il ritorno di alcuni infortunati, l'obiettivo dei runners viestani è quello di togliersi grandi soddisfazioni e di salire più volte sul podio, a cominciare dai premi a squadre. I presupposti ci sono.
23 ottobre 2011