17/01/2021| 1770 articoli presenti
 

Lavori da 600 mila euro alla Tommaseo per l'adeguamento alla normativa antisismica della scuola che ora sarà più sicura

Lavori da 600 mila euro alla Tommaseo per l'adeguamento alla normativa antisismica della scuola che ora sarà più sicura

VIESTE - Finalmente al via i lavori di adeguamento alla vigente normativa antisismica della scuola Tommaseo.

Il Comune di Vieste ha appaltato alla società Edilia Program s.r.l. di Foggia, che si è aggiudicata i lavori con un ribasso del 26%, per un'importo complessivo pari ad Euro 609.255,97.

Certo lascia perplessi che la normativa italiana in materia permetta anche per un appalto per lavori di antisismica in una scuola dei ribassi sul costo delle opere.

Quello che è importante è che finalmente tutti gli studenti e le famiglie potranno stare ancora più tranquille.

Dopo ogni scossa ed in particolare dopo la tragedia di San Giuliano di Puglia del 2002, quando la scuola di quella cittadina collassò uccidendo 27 bambini ed una maestra, molti genitori della Tommaseo avevano mostrato forti perplessità per la resistenza a scosse sismiche di una certa rilevanza del plesso scolastico viestano.

La struttura costruita in due differenti periodi, su due livelli e su di un forte pendio, ha sempre attirato le attenzioni degli ingegnieri di turno chiamati a verificarne la stabilità.

La struttura scolastica posta alla destra ed alla sinistra del suo ingresso principale è stata costruita ben prima del 1980 e quindi senza il rispetto di quei criteri costruttivi resisi obbligatori dopo la tragedia dell'Irpinia.

Solo la parte inferiore ed il corridoio di collegamento tra i due lati superiori è stato completato in periodi più recenti.

Indubbiamente l'intervento previsto alla scuola Tommaseo permetterà alla cittadinanza di essere più sollevata da quello che per molti genitori era un vero e proprio incubo.

Certo l'istituto non è mai stato in pericolo ma le perplessità ci sono state dopo San Giuliano di Puglia ed ora finalmente verranno fugate.

All'epoca non furono pochi i genitori che decisero di non mandare a scuola i propri figli sino a quando non fosse stata verificata la staticità del plesso scolastico.

I lavori alla Tommaso trall'altro potranno permettere di creare alcuni posti di lavoro in un settore, quello dell'edilizia, in cui le maestranze sono ferme ormai da più di un anno.

Auguriamoci solo che la società vincitrice dell'appalto rispetti sul serio il termine di 270 giorni per il completamento dei lavori.

Tra un anno circa quindi, anche alla Tommaseo, i nostri bambini potranno studiare con maggiore sicurezza.