17/01/2021| 1770 articoli presenti
 

Grande attesa per Chi l'ha Visto?
Sulla scomparsa di Mafrolla parlano i protagonisti su Rai 3

Grande attesa per Chi l'ha Visto?
Sulla scomparsa di Mafrolla parlano i protagonisti su Rai 3

VIESTE - Uno non c'entra, l'altro non c'era e non sapeva e l'altra neppure. Gli unici che potevano parlare non parlano perchè non possono, visto che sono i cani delle unità cinofile che hanno seguito le tracce di Michele Mafrolla nei giorni successivi al suo sequestro.
 
E' questa la sintesi della trasmissione su Rai 3, "Chi l'ha Visto?" in onda mercoledì sera. L'attesa in paese è fortissima anche perchè gli inviati arrivati da Roma hanno fatto un serio di lavoro da cronisti facendo parlare tutte le parti in causa dopo l'appello del papà di Giuseppe Notarangelo, l'ex fidanzato della ragazza di Mafrolla, fatto proprio sulla Voce di Vieste.
 
"Mio figlio non c'entra niente", aveva detto il padre e il figlio puntualmente ha rimarcato la sua estranetità ai fatti. "Non c'entro niente col sequestro" ha ripetuto davanti alle telecamere.
 
Stessa dichiarazione di estraneità anche da Pasquale, un amico che neanche anche solo l'ipotesi di aver mai proposto al giovane scomparso di fare un affare insieme per l'acquisto di uno scooter usato.
 
Infine l'ex fidanzata. Nè lei, minorenne, nè la madre hanno voluto parlare in video ma è certo che il loro resoconto sia riassunto dal cronista.
 
Chi potrebbe dire qualcosa sarebbero i cani che hanno fiutato una pista che finisce in un campeggio vicino al luogo in cui è stato ritrovato il motorino di Michele Mafrolla, ma una volta nei pressi della struttura i cani hanno perso ogni traccia.
 
Tutto il materiale delle indagini è sotto chiave e sinora a "Chi l'ha visto?" non ha telefonato nessuno. Possibile che chi ha compiuto il gesto non abbia un sussulto di dignità per fare una telefonata anonima in trasmissione e aiutare i genitori a trovare il cadavere e a seppellirlo.
 
Aspettiamo la diretta con la Sciarrelli per vedere se ci sarà una svolta.