17/01/2021| 1770 articoli presenti
 

Dopo i fuochi artificiali di San Silvestro arrivano le stelle cadenti ed eclissi di sole tra il 3 ed il 4 gennaio
Il sole sará parzialmente coperto dalla Luna alle ore 9,10 circa

Dopo i fuochi artificiali di San Silvestro arrivano le stelle cadenti ed eclissi di sole tra il 3 ed il 4 gennaio
Il sole sará parzialmente coperto dalla Luna alle ore 9,10 circa

VIESTE - Dopo i fuochi artificiali per celebrare il 2011 ecco che arrivano due fenomeni davvero spettacolari come le stelle cadenti d'inverno ed un'eclissi parziale di Sole che promette di essere ben visibile dall'Italia ed anche da Vieste. L'appuntamento è per le primissime ore della mattinata di martedì 4 gennaio.

Compariranno per prime, nella seconda parte della notte tra il 3 ed 4 gennaio, le stelle cadenti, ossia lo sciame di meteore delle Quadrantidi, che prendono il nome dalla costellazione che si trova nella regione di cielo dalla quale sembrano provenire, il Quadrante Murario.

Dal mattino di martedí 4 gennaio, a partire dalle 7,45, comincerà l'eclissi parziale di Sole.

Secondo gli astrofisici il massimo della copertura solare si raggiungerà alle ore 9,06 a Palermo, alle 9,11 a Roma e alle 9,12 a Milano.

Per godere al meglio lo spettacolo, che si concluderà intorno alle 10,40, è importante essere in un luogo in cui l'orizzonte è sgombro poichè il Sole sarà piuttosto basso sull'orizzonte a quell'ora.

Ancora più importante è non guardare l'eclissi senza proteggere gli occhi ed evitare soluzioni improvvisate, come i vetri affumicati, per non correre il rischio di seri danni alla retina. 

Un nuovo appuntamento ci sará il 15 giugno questa volta con un'eclisse totale di Luna. La prima eclisse di Luna del 2011 sarà totale e visibile anche dall'Italia. La sola fase di totalità durerà addirittura 100 minuti, la più lunga degli ultimi 10 anni.

Tra Sole e Luna il 2011 sarà ricordato come l'anno delle eclissi. Ce ne saranno ben sei di cui quattro riguarderanno il Sole e due la Luna. Si comincia il 4 gennaio con un'eclisse di Sole parziale che sarà visibile anche in Italia. E sarà, assieme a quella del 20 marzo 2015, la maggiore visibile dal nostro Paese fino al 2026. Si prosegue quindi il 1° giugno con una seconda eclisse parziale di Sole che sarà visibile dalla Siberia, Nord Canada, Groenlandia ed Artico. E, ancora. L'anno delle eclissi proseguirà il 15 giugno quando sarà la volta della terza eclisse che, questa volta, sarà invece un'eclisse totale e di Luna che sarà visibile dall'Italia.
Quindi il 1° luglio ci sarà la quarta eclisse dell'anno, sarà un'eclisse parziale di Sole e sarà visibile solo dall'Oceano Antartico. Sempre parziale di Sole sarà la quinta eclisse del 2011 che avverrà il 25 novembre e sarà visibile in Antartide, Sud Africa, Tasmania e Nuova Zelanda. Infine il 2011 si chiuderà con la sesta eclisse, questa volta totale e di Luna che avverrà il 10 dicembre e sarà visibile in maniera parziale anche dall'Italia.

Buona eclissi a tutti e ricordate che la prossima copertura del sole a Vieste sará solo nel 2026.