17/01/2021| 1770 articoli presenti
 

Ancora un morto sulla SS 89
La statale é ormai diventata un percorso di guerra

Ancora un morto sulla SS 89
La statale é ormai diventata un percorso di guerra

SAN MARCO IN LAMIS - Un nuovo incidente stradale sulla SS89, un altro morto si aggiunge alla ormai lunga striscia di sinistri che caratterizzano le nostre strade.

Questa volta lo sfortunato era un ciclista che non risulta essere stato ancora identificato.

E´ stato investito ed ucciso da due automobili tra Foggia e Manfredonia nei pressi dello svincolo per San Marco in Lamis.

Secondo quanto accertato dalla Polizia Stradale e dai Vigili del Fuoco, il ciclista è stato prima travolto da un'auto in corsa e il conducente di una seconda vettura, non è riuscito ad evitare il corpo che giaceva sull'asfalto, trascinandolo per per alcuni metri.

Subito sul luogo sono accorsi il 118 e la Polizia Stradale che non hanno potuto fare altro che constatare che lo sfortunato era ormai giá deceduto.

Visto che il ciclista era privo di documenti ed al momento nessuno ne ha denunciato la scomparsa si sospetta che lo scomparso possa essere un cittadino di nazionalitá straniera che magari tornava dal lavoro in bicicletta.

Sta di fatto che non passa mese che su tutta la SS 89 ci scappi almeno un morto e questo lascia capire in che condizioni parte della statale sia ridotta.

In non pochi punti infatti la segnaletica orizzontale ed i catarifrangenti sono usurati.

Un altro morto che si poteva evitare?