19/09/2018| 1730 articoli presenti
 

Ancora una vittoria per la Bisanum Basket Vieste
Battuta Bisceglie con un secco più 11

Ancora una vittoria per la Bisanum Basket Vieste
Battuta Bisceglie con un secco più 11

VIESTE - Bisanum Viaggi Vieste - Olympia Bisceglie 73-62.
 
Pomeriggio di ordinaria amminastrazione per la Bisanum Viaggi Vieste che domenica ha ospitato al palazzetto dell'Omnisport la formazione dell'Olympia Bisceglie che si presentava sul Gargano forte di 12 punti, come la compagine di casa.
 
Dal canto loro i ragazzi di Costanzucci dovevano mettersi alle spalle le due sconfitte consecutive patite contro la Diamond Foggia e l'Alius San Severo, giunte al termine di una partita avvincente la prima, e dopo uno sconcertante harakiri la seconda.
 
Supportata come sempre dall'entusiasmo dei tifosi, Vieste ha una partenza sprint che mette subito le cose in chiaro: spietati e cinici sotto canestro Vuovolo e soprattutto Monacis, mentre Bisceglie deve correre il doppio, andare su ogni rimbalzo e tirare il triplo della Bisanum per mettere un canestro. Dopo 300 secondi di gioco Verderame e compagni sono già avanti di 11.
 
Se Monacis, formidabile sotto canestro, mettesse anche i tiri liberi, avrebbe già chiuso da solo la partita. Bisceglie sembra volenterosa e poco più. I primi dieci minuti di gioco dicono 21-10.
 
Buonissima la prestazione dei lunghi viestani. Non si intravedono nubi all'orizzonte.
 
Nel secondo quarto Bisceglie entra in campo consapevole che non può permettersi altri 10 minuti di passività e timidezza: il quintetto ospite è più combattivo e comincia a rispondere canestro dopo canestro.
 
Vieste appare anche un po' meno famelica in attacco e così gli avversari si avvicinano un pochino. Ma per fortuna Vieste ha Nicola Vuovolo che con 2 canestri in 30'' ristabilisce le gerarchie in campo.
 
La Bisanum non ha amnesie e gioca sempre concentrata, anche se concede qualche contropiede di troppo agli avversari. Devita sembra essere a suo agio con i tiri dalla distanza e anche l'under Roìa ha un buon impatto con il match mettendo a referto 4 punti in pochi secondi.
 
Alla sirena Bisceglie ha rosicchiato 2 punti (45-36), ma il cielo appare ancora sereno.
 
Nell'intervallo spazio per le giovanissime "pulcine" della scuola basket e applausi per le ragazze della Sunrise, reduci da un torneo a Campitello Matese. Una pausa tutta al femminile, sintomo di come la pallacanestro a Vieste attragga un pubblico sempre più vasto.
 
Al ritorno in campo le due squadre fanno un po' di fatica a ritrovare la strada del canestro, almeno nei primi minuti. Ma se Bisceglie rimane ancora in partita è solo per l'atroce media realizzativa della Bisanum ai tiri liberi, percentuali siberiane... Vieste ha una piccola flessione nei minuti finali del quarto, ma gli ospiti non ne approfittano più di tanto.
 
Alla sirena l'Olympia ha rosicchiato un altro punto e ha chiuso il quarto sul parziale di 58-50. Non che Bisceglie faccia paura, ma a Vieste servirebbe il killer instinct dei primi minuti per chiudere definitivamente il match.
 
Qualche nuvoletta passeggera, ma non si prevedono precipitazioni.
 
E infatti un benefico venticello, sotto forma di un parziale di 11-4, porta Vieste ad un rassicurante +15 dopo a sei minuti dalla fine. Il resto è ordinaria amministrazione: Bisceglie ha finito la benzina e si affida a giocate individuali estemporanee se non fantasiose.
 
La partita scorre via tranquilla senza grossi patemi. Tra i giovani ospiti Moschettini è l'ultimo ad arrendersi, ma a nulla serve se non ad alleviare il passivo. Negli ultimi minuti la Bisanum sbraca un po' e l'Olympia mette un paio di canestri evitabilissimi. Ma tanto fa.
 
La sirena dice 73-62. Partita mai in discussione e gestione impeccabile del match.
 
Buona prova collettiva della Sunshine che riprende un po' di fiato dopo un periodo grigio: due punti da mettere in cascina prima del proibitivo match infrasettimanale (Mercoledì 21 alle 20:30) ad Altamura. Un risultato positivo significherebbe chiudere il 2011 col botto.

Marcatori

Bisanum Viaggi Vieste: Vuovolo 18; Castriotta 2; Roìa 4; Monacis 16; Verderame 17; Devita 10; Lauriola 6; Desantis; Pastore; n.e Vescera.
      
Olympia Bisceglie: Fracchiolla 12; Germinario 10; Moschettini 18.
 
19 dicembre 2011