17/08/2018| 1722 articoli presenti
 

Vieste, domenica di fuoco sulle spiagge
Rimossi dai vigili 15 accampamenti
con tende, tavolini e sedie

Vieste, domenica di fuoco sulle spiagge
Rimossi dai vigili 15 accampamenti
con tende, tavolini e sedie

VIESTE -- Domenica scorsa erano stati rimossi quattro gruppi di gitanti della domenica che si erano piazzati sulla spiaggia di Portonuovo e avevano sistemato tende e gazebo per un tranquilla domenica di mare e sole.
  Peccato che hanno occupato la spiaggia e per giunta con una forma di campeggio abusivo vietato da ogni ordinanza. Regione, Comune e Capèitaneria hanno emesso sistematicamente ordinanze.
  Ma ieri, domenica 22 luglio, è stato battuto ogni record. Gli agenti della Polizia Municipale hanno dovuto correre da un capo all'altro della sosta per le segnalazioni di tende e accampamenti domenicali un pò ovunque.
 La tecnica è quella solita, da furbetti. Arrivano gruppi e grappoli di famiglie, con figli piccoli e auto cariche: si piazzano in spiaggia occupando uno spazio enorme rispetto al numero di persone (inevitabile il pallone per dare quattro calci) e poi si piazzano a mangiare con tavoli e sedie.
  Quando arrivano i vigili urbani comincia il tira e molla delle scuse, le lamentle per le difficili condizioni economiche e tutto il resto. Magari con i bambini usati come scudi umani, accusando le divise di togliere ai più piccoli il diritto di una giornata al mare come tanti coetanei.
  A qualcuno scappano i cavalli e partono le parolacce, ad altri non va giù l'ingiustizia di un trasloco forzato, soprattutto sotto gli occhi degli altri che - sulla spiaggia libera - hanno piantato il loro ombrellone e mangiano educatamente facendo il pic nic con quello che hanno portato nelle borse frigo.
  Nossignore. Ai più furbi non va proprio di fare ciò che è giusto, ciò che fanno tutti gli altri. Ma perchè non si accontentano dell'ombrellone anzichè allestire il campo con le tende grandi?
  Di fronte a questa semplice domanda diventano paonazzi. E i vigili urbano allora tirano fuori il blocchetto per il verbale.
  Solo a quel punto si decidono a smantellare l'installazione abusiva.

  Niente da fare, più ci si avvicina ad agosto e più si moltiplicano i microcampeggi abusivi in spiaggia per il fine settimana, a danno di tutti gli altri.

23 luglio 2017