20/10/2017| 1655 articoli presenti
 

Cordoglio a Vieste per la scomparsa
del medico Andrea Medina
stroncato da un attacco di cuore

Cordoglio a Vieste per la scomparsa
del medico Andrea Medina
stroncato da un attacco di cuore

VIESTE – Profondo cordoglio a Vieste per la scomparsa del dottor Andre Medina, 63 anni, stroncato ieri pomeriggio da un attacco cardiaco.

Il professionista, stimato rinomato in paese anche per essere l'erede di una famiglia che ha dato molto a Vieste negli ultimi due secoli, è stato colpito ieri pomeriggio da un improvviso malore mentre era in casa. Immediatamente è stato soccorso ma non c'è stato nulla da fare. Il suo studio medico in via Deputato Petrone è rimasto chiuso mentre nella casa di famiglia in fondo a corso Fazzini è cominciato il pellegrinaggio di parenti e amici increduli e commossi.


Negli ultimi mesi anche lui, per indole sempre molto riservato, ha voluto spendersi assieme al Comitato per il Pronto Soccorso di Vieste per garantire una migliore assistenza sanitaria ai suoi concittadini.

Così lo ricorda il presidente del Comitato, l'avvocato Vincenzo Di Santi: “Abbiamo appreso stupore e grande tristezza dell'improvvisa scomparsa del dott. Andrea Medina. Componente del Comitato per il Pronto Soccorso sin dalla sua fondazione si è sempre distinto come un valido professionista, schietto ed attento alle problematiche sanitarie della città di Vieste. Non ha fatto mai mancare il proprio sostegno ed impegno civile per il mantenimento del Pronto Soccorso cittadino in tutti gli incontri e nella sottoscrizione pubblica. Lo scorso 11 aprile, nel corso di un incontro in municipio con il dott. Vito Piazzolla, direttore generale dell'Asl di Foggia, ad elogiare le qualità professionali ed apprezzare l'impegno profuso dal dott. Medina per il miglioramento del Pronto Soccorso. E' una grossa perdita per il nostro gruppo e per l'intera comunità viestana. Ciao Andrea, ovunque tu sia sappiamo ci sarai sempre vicino”.

Il cordoglio è unanime. Sia per il carattere costruttivo dello scomparso sia perchè il padre, Michelangelo Medina, è stato una colonna per decenni del Comitato di S.Maria di Merino e tuttora ne è il presidente emerito.

20 settembre 2017

(Nella foto il dott. Medina, il primo da sinistra, durante l'incontro con il direttore dell'Asl di Foggia, Piazzolla, l'11 aprile scorso)