20/10/2017| 1655 articoli presenti
 

Vieste, la Finanza sequestra
yacht carico di marijuana
Dove sbarcavano
4 tonnellate di droga?

Vieste, la Finanza sequestra
yacht carico di marijuana
Dove sbarcavano 
4 tonnellate di droga?

VIESTE  -- Dove avrebbero sbarcato a Vieste 4 (diconsi quattro) tonnellate di marijuana in mezzo a una costa che è ancora gremita di turisti nei campeggi e nei villaggi turistici?

  E' questa la domanda che non lascia dormire i vertici della Guardia di Finanza che hanno messo a segno un buon colpo contro il traffico di droga dall'Albania, bloccando l'altra notte nelle acque di Vieste uno yacht di 17 metri che aveva a bordo quattromila chili di marijuana di alta qualità.
  Per i grossisti avrebbe fruttato 40 milioni, mentre la mafia garganica che sicuramente era il terminale dello smercio avrebbe ricavato una somma cinque volte superiore. Grazie infatti al principio attivo del tetraccanabinolo molto concentrato secondo gli inquirenti le dosi al dettaglio, una volta che fossero state tutte vendute, avrebbero reso circa 200 milioni di euro.

   Per questo vengono interrogati i tre albanesi che pilotavano l'imbarcazione e che, alla vista dei militari sulla motovedetta, hanno pure tentato di fuggire. Niente da fare, da mare e dall'aria le Fiamme Gialle hanno pilotato i loro mezzi all'abbordaggio e i tre albanesi, rispettivamente di 54, 28 e 26 anni, si sono arresi.

   Altra domandina da niente. Chi è che aveva e ha 40 milioni liquidi per pagare cash gli stupefacenti alla mafia albanese? Quali sono le basi logistiche sicure, i fiancheggiatori, le sentinelle, gli spalloni in grado di movimentare e far sparire in pochissimo tempo una tale quantità di marijuana?

   Con tutto il rispetto per il ministro Minniti e il giro di controlli rafforzati sul Gargano dopo la strage di Apricena, il sequestro di droga - sempre a Vieste - dimostra quanto siano vitali e pieni di risorse gli esponenti della mafia garganica.

  Finora il bilancio, dall'inizio dell'anno, è di 28 tonnellate sequestrate assieme a 20 imbarcazioni e 35 spacciatori di grosso calibro arrestati.