16/07/2019| 1745 articoli presenti
 

Sono le armi
dell'omicidio
di Angelo
Notarangelo?
Trovato arsenale

Sono le armi 
dell'omicidio
di Angelo 
Notarangelo?
Trovato arsenale

VIESTE - Se c'entra, quanto c'entra l'arsenale scoperto a casa di Matteo Dies, 43 anni, con l'omicidio di Angelo Notarangelo? E' questa la madre di tutte le domande che stanno battendo senza sosta gli inquirenti dopo la scoperta dell'arsenale da guerra trovato a colpo sicuro durante la perquisizione del suo garage.

Nel piccolo locale la Polizia ha trovato, nascosti nell'armadio corazzato, sei fucili, cinque pistole, caricatori e, per non far mancare nulla, anche un mirino di precisione.

A guardia del tutto in una teca anche un boa per scoraggiare eventuali ladruncoli.

Tutt'intorno, tra la Panda grigia vecchio modello, biciclette, un quadriciclo e un trapano di precisio ne, anche attrezzature da officina di ogni tipo. Ma l'elenco delle armi, quasi tutte rubate secondo gli inquirenti, non sarebbe completo se non si aggiungessero ben cinque scanner, i piccoli congegni elettronici che permettono di intercettare le comunicazioni di Polizia e Carabinieri. E poi ancora manette, passamontagna e un cappello.

Comprendendo anche le munizioni insomma ce n' abbastanza per armare più di un banda, tenendo le armi di precisione in casa di un insospettabile. Per Dies, che ufficialmente è una guardia giurata, sono cominciati gli interrogatori ma la Polizia ha sicuramente molte carte in mano, altrimenti non avrebbe sciorinato in pubblico tutte le armi. Sicuramente l'inchiesta è tutt'altro che conclusa e siamo solo alle prime battute.

Qui non è in gioco il silenzio di una persona perchè la perizia balistica già avviata dirà quali sono gli attentati, i ferimenti e gli omicidi firmati dai fucili.

E qui si torna al punto di partenza. Ovvero: poteva una guardia giurata fare tutto a solo? Evidentemente no, visto il grado di controllo millimetrico che il clan di Notarangelo ha esercitato su Vieste. E allora, per conto di chi Dies custodiva quelle armi? Chi gliele aveva consegnate per fare che cosa?

Quanto al boa è materia buona per farci i titoli sui giornali nazionali. Una curiosità che sposta l'attenzione su un arsenale capace di armare di tutto punto due batterie di fuoco da cinque persone.