19/04/2021| 1770 articoli presenti
 

Viestestate 2010 dalle stelle alle stalle

Viestestate 2010 dalle stelle alle stalle

Il programma delle manifestazioni estive viestane quest??anno, è proprio il caso di dirlo è passato proprio dalle ??Stelle alle Stalle?.

Eravamo abituati ai radiotour, a Massimo Ranieri, agli avvenimenti sportivi di richiamo e invece l'estate 2010 viestana sarà ricordata come la più noiosa di sempre.

Va bene che i soldi sono pochi e che le idee migliori non si trovano sotto gli alberi, come i funghi, ma non si poteva cercare - per tempo - di meglio?

Magari rinunciando a qualche manifestazione storica che ha funzionato come un carnevale di primavera?

Tra qualche proiezione di film gratuita e qualche cantante napoletano di second??ordine siamo giunti agli ??Echi d??Agosto ?? 2^ parte?.

Ma echi di cosa? Già da prima non abbiamo avuto le manifestazioni del rango di Vieste!

Carpino, Rodi Garganico hanno offerto cantanti e serate di prim??ordine e, nella nostra provincia la sperduta Monteleone di Puglia con i suoi 1000 abitanti, si è permessa di offrire Max Gazzè in concerto.

Va be, magari è stata l'unico squillo dove sono stati concentrati i quattrini però noi abbiamo fatto male anche il poco di buono che si poteva salvare.

E noi? Rievocazioni cinematografiche per l??anniversario della scomparsa del compianto Carlo Nobile, con inizio ritardato alle 22.30 per problemi tecnici dovuti ad una organizzazione che non è stata troppo impeccabile, e poi il nulla.

Il cartellone parla da solo, ma c??è di più, se vi recate all??Azienda
di Soggiorno nella vecchia pescheria e chiedete un depliant del programma Echi d'Agosto vi daranno una stampa in bianco e nero ed una spiegazione semplice ma incredibile.

Pare infatti che il Comune abbia dimenticato di far stampare il programma nelle locandine di benvenuto per il turista.

Approfittate dunque lettori della Voce di Vieste per conoscere dalla foto su allegata il programma estivo del Comune di Vieste che, di certo, rispecchia l??impegno dei nostri amministratori nel saper promuovere la nostra città.