12/07/2020| 1769 articoli presenti
 

Vieste, tutto pronto per la Vigilia
Un Natale in famiglia per chi torna
e sempre vicini alle persone care

Vieste, tutto pronto per la Vigilia
Un Natale in famiglia per chi torna
e sempre vicini alle persone care

  VIESTE  -  Tutto pronto? Tutti pronti? In tavola pesce - verdure - spumante e panettone?
   Per queste feste di Natale sono migliaia i viestani espatriati nel resto d'Italia o all'estero che hanno deciso di tornare verso il mare di casa, la terra che li ha visti crescere. Per chi è arrivato in macchina la nostalgia è stata messa a dura prova dai nervi macinati in 150 km di coda che in alcuni orari di punta hanno costretto gli automobilisti a fare il tratto abruzzese a una corsia sola impiegando cinque ore.

  Ma una volta a casa tutto è stato dimenticato. Odori e profumi sono quelli di sempre e chi ha un camino lo ha acceso per fare festa. Ma sono bastae anche le fornacette per chi ha voluto arrostire qualcosa alla brace in modo da offrire ai parenti la cena della tradizione. E così pure le donne in casa si sono mobilitate per i regali dell'ultimo minuto e per il pranzo del 25 dicembre.

  Il villaggio natalizio fatto con le capanne di legno su via Battiosti ha fatto il suo dovere e le attrazioni in villa hanno pure fatto il resto. Quanto alle luminarie quest'anno si sono fatte le cose in grande, metendo in evidenza il doppio binario di luci, se così vogliamo chiamarlo, tra corso Fazzini e la lunga strada che porta in Cattedrale e nel centro storico.

   Auguri a tutti cari viestani, a chi è dentro e a chi è fuori!

  24 dicembre 2019