12/12/2017| 1660 articoli presenti
 

A Ischitella
l'ultimo abbraccio
per Nicolina
uccisa per vendetta
dall'ex compagno
della madre

A Ischitella
l'ultimo abbraccio
per Nicolina
uccisa per vendetta
dall'ex compagno
della madre

ISCHITELLA  --  Un dolore composto, duemila persone e in prima fila gli adolescenti che hanno accompagnato per l'ultima volta la povera Nicolina, la ragazza di 15 anni uccisa a colpi di pistola dall'ex compagno della madre Donatella Rago.
  Anche quest'ultima, tornata subito dopo la tragedia dalla Toscana dove si era trasferita, era in lacrime assieme a Ezio, il padre della figlia da cui si era separata da tempo.
  Inconsolabile il dolore dei nonni che hanno accudito e curato la quindicenne nell'assenza dei genitori dopo l'ìaffidamento di quell'adolescentge piena di problemi ma che comunque andava a testa alta sul corso del paese e a scuola.

   E proprio in una traversa del corso principale è avvenuto l'omicidio.

   In un Gargano sempre troppo pieno di armi, come dimostrano anche i sequestri delle ultime settimane e dove è facile per qualsiasi malintenzionato procurarsi una pistola, Antonio di Paola ha portato a termine la sua vendetta trasversale. Sugli scalini di via Zuppetta, davanti al numero 12 l'ha affrontata e pare che l'abbia minacciata per avere l'indirizzo della madre. Di fronte al rifiuto le ha esploso i colpi in faccia e poi è scappato.

  Ieri un mazzo di fiori sul pianerottolo lì dove si è accasciata Nicolina è stato deposto un mazzo di fiori. Giusto un ricordo a poca distanza da quel monumento vegetale a pochi metri di distanza che è un albero di sette secoli che si dice sia stato piantato da S.Francesco. Un'atroce coincidenza: un omicidio vicino al cipresso del santo della pace.

   I migliori nella loro buona fede i tanti giovanissimi che hanno seguito la bara con gli occhi lucidi. Striscioni e palloncini bianchi hanno ricordato l'omicidio di una ragazza innocente.
   Ma ora si tratterà di capire se ci sono responsabilità, se i segnali d'allarme che pare siano stati lanciati prima dell'aggressione siano stati raccolti in maniera opportuna.

24 settembre 2017

Thanks ReBa