18/09/2019| 1746 articoli presenti
 

Partita la processione per Merino
la statua della Madonna dei viestani
seguita da un fiume di persone

Partita la processione per Merino
la statua della Madonna dei viestani
seguita da un fiume di persone

VIESTE - Un fiume di persone ha salutato la statua della Madonna di Merino ieri sera in Cattedrale la statua della Madonna di Merino e stamattina si è riversato sul corso e in villa per seguire la processione.

I nuvoloni che si rincorrono in cielo non hanno scalfito né il caldo né la voglia dei pellegrini di seguire il sacro simulacro sino al santuario dove si terrà la messa.

Ragazzi e ragazze con scarpe da tennis, occhiali a specchio e magari anche un pallone oltre ai panini negli zainetti. E ancora mamme coi passeggini o in attesa con il pancione: nell'istantanea della S.Maria 2015 non manca nessuno. Neppure i più anziani che hanno seguito dai balconi con le coperte di raso sulle ringhiere (antica usanza viestana per onorare la Patrona) la sfilata con i confratelli in prima fila e poi vescovo, autorità civili e bande che stanno dando il meglio di sé. La processione è appena iniziata, le preghiere risuonano in coro da questa mattina.

Mamme e zie hanno fatto la scorta di cibarie e bottiglie d'acqua, la strada è ancora lunga.