20/10/2017| 1655 articoli presenti
 

Franco Cinque due, il komandante
dell'Atletico Vieste di nuovo in pista
Sarà lui l'uomo del decollo?

Franco Cinque due, il komandante
dell'Atletico Vieste di nuovo in pista
Sarà lui l'uomo del decollo?

  VIESTE  -- Il ritrno del Komandante Cinque, le ambizioni del presidente Spina, i soldi che sono pochini, sul tavolo. 
  Sono questi gli ingredienti della prima mossa del campionato di calcio dell'Atletico Vieste che mette a segno la prima mossa decisiva con la nomina di Franco Cinque come tecnico della squadra per la stagione 2015/16. 

    Il sipontino torna quindi nella società dove ha chiuso  la carriera di calciatore e iniziato quella di allenatore.
  Un vro e proprio ritorno al futuro il suo. Appese al chiodo le scarpette che indossava fino  a metà gennaio 2009, dal 26 gennaio prendeva in mano la conduzione tecnica dell'Atletico completando la stagione senza sconfitte (ma con 3 vittorie e 7 pareggi) e vedendo sfumare il sogno del salto in Eccellenza solo dopo due pareggi nei play-off.

  Obiettivo centrato nel campionato successivo, chiuso con ben 66 punti ottenuti con 19 vittorie, 9 pareggi e 2 sole sconfitte.

  La prima stagione nella massima serie regionale si concludeva con un più che soddisfacente settimo posto (13 gare vinte, 11 pareggiate e 10 perse), tra i complimenti dell’intera regione calcistica. Al termine di quel campionato giungeva una proposta difficile da rifiutare dal Manfredonia Calcio, a cui Cinque si legava sia per motivi affettivi, visto che tornava sulle ali del successo nella sua città natale, che familiari, visto che sua moglie era in attesa di un bebè.

   Già nel primo anno sfiorava il passaggio in serie D perdendo i play-off regionali. L’anno successivo, nel campionato 2012/13, tornava sulla panchina a campionato in corso e conquistava la promozione vincendo i play-off nazionali; l’esperienza in serie D si concludeva dopo 28 giornate.

    Rimasto fermo un anno, Franco Cinque ha deciso di ricominciare proprio da dove aveva iniziato e subentra a Massimo Olivieri, allenatore delle due ultime stagioni.

   Il contratto concluso consente di avviare i contatti con i giocatori che dovranno formare la rosa, a partire da chi ha vestito la casacca viestana nella scorsa stagione; per certo c’è solo la partenza di Lorenzo Salerno che ha salutato l’Atletico con un post su Facebook.

    Ad una ventina di giorni dall’inizio della preparazione precampionato, si inizia a delineare la forma dell’Atletico Vieste  2015/16.