18/06/2019| 1739 articoli presenti
 

Niente da fare, Venere non si è vista a Vieste bisognerà aspettare un altro secolo

Niente da fare, Venere non si è vista a Vieste bisognerà aspettare un altro secolo

VIESTE - La foto che vedete qui sopra è stata scatta da un valente fotografo che però questa mattina all'alba non è riuscito a catturare con la sua potente fotocamera l'obbiettivo che si era proposto.
 
Sin dale 5.20 era pronto a Marina Piccola per immortalare il passaggio del pianeta dell'amore davanti al mare viestano.
 
Una situazione che si verifica una volta ogni 143 anni oppure oltre i due secoli a seconda della posizione dei due pianeti. Eventi rarissimi, dal punto di vista astronomico, che trovano una conferma per gli appassionati di astrologia anche nelle profezie dei Maya.
 
Ma non c'è stato nulla da fare. La pazienza per la levataccia non è stata ricompensata perché Venere era talmente minuscola e bassa sull'orizzonte che non era visibile neppure con un buon teleobbiettivo.
 
Mancava la lente scura scura per filtrare gli ultravioletti.
 
Vi regaliamo comunque l'immagina dell'alba viestana perchè la passione e la costanza del fotografo, che ha voluto restare anonimo per modestia, possano restare come ricordo nella memoria del futuro.
 
6 giugno 2012