20/05/2019| 1739 articoli presenti
 

Inseguimento in mare a Manfredonia
Due pescatori le tentano tutte per impedire i controlli: arrestati

Inseguimento in mare a Manfredonia
Due pescatori le tentano tutte per impedire i controlli: arrestati

MANFREDONIA - Pescavano di frodo giusto di fronte alla riva, alla faccia di leggi e regolamenti.
 
E quando sono stati intercettati dalla motovedetta dei carabinieri, ne hanno combinate di ogni colore pur di sfuggire alla cattura e nascondere le evidenti prove del loro operato.
 
Hanno tentato persino una fuga a zig zag, come se fossero tra le strade cittadine per far perdere le loro tracce.
 
Ma alla fine sono arrivate a dare manforte ai colleghi anche due motovedette della Capitaneria di Porto di Manfredonia e i due sono stati bloccati.
 
I carabinieri hanno quindi arrestato due persone con le accuse, a vario titolo, di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale e di numerose infrazioni al Codice della Navigazione.
 
Si tratta di un 44enne e 35enne, con vari precedenti, che sono stati  sorpresi a pescare di frodo nel porto industriale a bordo di una piccola imbarcazione.
 
Per evitare di essere perquisiti prima hanno finto di avere un'avaria  e poi, anche con manovre pericolose, hanno tentato di evitare di essere bloccati dal natante dei militari.
 
Una volta bloccata, a bordo della barca i militari hanno trovato reti da pesca non conformi alle norme, prodotti ittici pescati illecitamente e gasolio agevolato detenuto in maniera illegale.
 
25 febbraio 2012