18/09/2019| 1746 articoli presenti
 

E' grave ma non in pericolo di vita il 21enne sipontino coinvolto in un violento incidente a Campi contro il bus delle Ferrovie del Gargano diretto a Monte Sant'Angelo

E' grave ma non in pericolo di vita il 21enne sipontino coinvolto in un violento incidente a Campi contro il bus delle Ferrovie del Gargano diretto a Monte Sant'Angelo

VIESTE - Sono gravi le condizioni di salute del giovani 21enne di Manfredonia che ieri sera intorno alle 18.30 si è scontrato a bordo della sua autovettura contro l'autobus delle Ferrovie del Gargano diretto da Vieste a Monte Sant'Angelo.

A richiedere i soccorsi una delle passeggere dell'autobus che vista la gravità dell'incidente ha chiamato subito il 118.

Il 21enne sipontino si stava recando a Vieste per incontrare la sua fidanzata quando all'altezza del Villaggio Baia di Campi vi è stato il violentissimo impatto con l'autobus diretto a Monte Sant'Angelo.

Non è chiara la dinamica del sinistro stradale e certamente solo i rilievi dei Carabinieri intervenuti in loco potranno chiarire le responsabilità.

Quel che è certo è che se l'autovettura del giovane di Manfredonia si è completamente schiacciata su se stessa, l'autobus ha subito ingenti danni tanto da dover essere trainato nel deposito delle Ferrovie del Gargano.

Probabilmente l'asfalto reso viscido per la pioggia di ieri sera o forse una disattenzione di uno dei due conducenti sono alla base del violentissimo urto.

Per fortuna anche tra i passeggeri del bus solo lievissime contusioni ed un gran spavento.

Al giovane coinvolto nell'incidente il nostro augurio di una pronta guarigione.

22 febbraio 2012